Domande Frequenti

Home / Il cemento cellulare / Domande Frequenti

domande frequenti: scopri tutti gli utilizzi del cemento cellulare

Come si produce il cemento cellulare?

Il cemento cellulare si prepara miscelando acqua, cemento, schiuma ed eventualmente inerti in speciali impastatrici munite di generatore di schiuma.

Cos’é il cemento cellulare?

È un cemento alleggerito, formato da una miscela aria/cemento.

In quali settori può essere impiegato il cemento cellulare?

Il cemento cellulare trova impiego nella realizzazione di immobili ad uso civile realizzando case che meglio rispondo ai requisiti di insonorizzazione e isolamento termico. Inoltre, il cemento cellulare è indicato in ristrutturazioni, in particolare nella riqualificazione energetica; grazie al suo utilizzo è possibile alleggerire solai e tetti in legno. Da non dimenticare, l’impiego in edilizia industriale dove è richiesta la resistenza e la sicurezza dei materiali utilizzati nella realizzazione di capannoni e stabilimenti produttivi. Da non trascurare la velocità di posa del materiale e l’uso di pannelli prefabbricati in cemento cellulare.
In crescita l’uso nelle applicazioni geotecniche nell’ambito di riempimenti di cavità e di intercapedini stradali.

Qual è la reazione al fuoco del cemento cellulare?

Il cemento cellulare non prende fuoco nemmeno se sottoposto a fiamma diretta. E’ classificato in Euroclasse A1.
Resistenza al fuoco: EI 180 da 10 cm di spessore (come da certificato in nostro possesso).

Che colla bisogna utilizzare con il cemento cellulare?

Per il cemento cellulare, Isoltech propone uno speciale additivo acrilico, da miscelare a sabbia e cemento locali, per produrre colla a film sottile per l’incollaggio perfetto dei blocchi di cemento cellulare.

Che intonaco bisogna usare con il cemento cellulare?

L’intonaco sul cemento cellulare deve essere fatto con cemento e sabbia locali, miscelati con additivo acrilico ACRI 105, secondo le indicazioni di Isoltech.

Dove trovo i valori di resistenza meccanica?

Isoltech fornisce documentazione tecnica completa ed esaustiva del calcestruzzo cellulare nelle varie densità.

È possibile avere le certificazioni di isolamento termico e acustico del cemento cellulare?

Isoltech fornisce tutte le certificazioni in suo possesso a professionisti, clienti, applicatori, imprese di costruzioni.

Il cemento cellulare assorbe molta acqua?

L’assorbimento di acqua è veramente molto modesto sulle medie densità, sui pesi specifici più alti è quasi nullo, mentre sulle basse densità si può considerare drenante.

Isoltech produce i blocchi in cemento cellulare?

No, Isoltech non produce o vende blocchi in cemento celluare. Isoltech fornisce ai propri clienti la tecnologia necessaria per la produzione del cemento cellulare e le competenze per poterlo produrre in autonomia. Oltre ad agenti schiumogeni, additivi ausiliari e macchinari, l’azienda fornisce training e assistenza per l’avviamento in loco della produzione.

Qual è la differenza tra cemento cellulare non-autoclavato e cemento cellulare autoclavato?

Il cemento cellulare autoclavato viene preparato in grandi impianti industriali estremamente energivori, mentre il cemento cellulare non-autoclavato si produce in impianti di piccole o medie dimensioni a bassissimo consumo energetico e viene prodotto a ridosso dei mercati di utilizzo (km zero).

Quali sono i principali utilizzi del cemento cellulare?

I principali utilizzi del cemento cellulare sono: isolamenti termici, pendenze di tetti e terrazze, sottofondi di pavimenti, riempimenti geotecnici, blocchi da muratura, getti verticali in opera, pannelli prefabbricati.